La batata dai mille usi

La batata dai mille usi

Conosciuta come patata dolce o patata americana, la batata è un concentrato di vitamine (in particolare di vitamina C) e sali minerali. Meno calorica della tradizionale patata, la batata in Italia si raccoglie tra ottobre e novembre e, grazie al suo sapore dolce che assomiglia un po’ alla zucca e all’assenza di solanina, si può provare non solo cotta ma anche cruda e condita con olio e sale, al vapore o al forno e in risotti e zuppe. 

batata ripiena di lenticchie
un caldo piatto veg per tutti
Write a review
Print
Prep Time
15 min
Cook Time
1 hr
Total Time
1 hr 15 min
Prep Time
15 min
Cook Time
1 hr
Total Time
1 hr 15 min
Ingredients
  1. 2 batate grandi (patate dolci americane)
  2. 200 g di lenticchie
  3. ½ costa di sedano
  4. 1 carota piccola
  5. ½ cipolla piccola
  6. q.b. brodo vegetale
  7. 4 cucchiai di olio exgravergine di oliva
  8. Sale e pepe
Instructions
  1. Mettete le lenticchie in ammollo per almeno un’ora. Pulite e tagliate a dadini molto piccoli il sedano, la carota e la cipolla. Scaldate in una pentola un filo d’olio e fatevi soffriggere le verdure con un pizzico di sale. Dopo qualche minuto aggiungete le lenticchie scolate e sciacquate, e copritele di brodo caldo. Salate e pepate e lasciate cuocere per 20 minuti, fino a che le lenticchie saranno morbide ma non sfatte, e il liquido di cottura si sarà asciugato completamente. Nel frattempo lavate bene le batate, tagliatele a metà tenendo la buccia e ungetele bene con un po’ d’olio extravergine d’oliva. Arrostitele in forno statico a 200°C per 30 minuti: dovranno risultare ammorbidite ma ancora sode. Lasciatele poi intiepidire e con un cucchiaio scavatele, lasciando almeno 1,5 cm di bordo. Salate l’interno di ogni batata e riempitele con le lenticchie calde. Rimettete in forno fino a completa cottura e servite calde con un filo di olio a crudo.
eco-cucina http://www.eco-cucina.it/
La buccia della batata è ricca di cajapo, una sostanza che aiuta a prevenire gli sbalzi glicemici nel sangue. Tra le numerose proprietà, la batata aiuta a contrastare l’invecchiamento grazie alla notevole presenza di flavonoidi e antiossidanti che grazie alla loro azione contrastano i danni provocati dai radicali liberi. Grazie al suo basso indice glicemico, può essere mangiata anche da coloro che soffrono di glicemia alta. Dal forte potere saziante, la batata contiene tante fibre che aiutano l’intestino a restare sano e apporta triptofano, un aminoacido precursore della serotonina che influisce sul senso di fame, è quindi indicata nelle diete. Molto utilizzata dagli sportivi per le sue virtù energizzanti (infatti è ricca di carboidrati complessi) che contrastano la stanchezza durante l’attività fisica. Infine potassio e magnesio per tonificare i muscoli e calcio per favorire il benessere delle ossa. 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei − 4 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>